stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca A Trapani fiume di fango in autostrada, torrenti esondati e famiglie in fuga dalle case

A Trapani fiume di fango in autostrada, torrenti esondati e famiglie in fuga dalle case

Un fiume in piena di fango e acqua scivola in un lungo tratto dell'autostrada A29. La provincia di Trapani si è svegliata ancora una volta con la pioggia battente accompagnata da tuoni e saette.

Traffico bloccato e lunghe code anche sulla A29Dir/A diramazione per Birgi, verso Trapani e anche verso Palermo. Il momentaneo stop dell'arteria è stato causato dall'allagamento del piano viabile e per la presenza di fango sull'asfalto che rende pericoloso il transito delle auto e di ogni altro mezzo. Automobilisti nel panico. Sul posto stanno lavorando da alcune ore diverse squadre dell'Anas per la gestione della viabilità e per le operazioni di ripristino e messa in sicurezza del tratto stradale.

Un elicottero è intervenuto a Saligrande. Quattro famiglie sono bloccate nelle loro abitazioni per l'esondazione del torrente Verderame. Non possono uscire per l'acqua alta. Non sono in pericolo. Ora si sta studiando un piano per recuperarli. Si sta valutando di evacuare l'intera borgata.

Particolarmente colpita anche la zona del Belice e soprattutto tra Salemi, Vita e Calatafimi, dove la pioggia sta creando notevoli disagi alla popolazione. Dalle notizie raccolte, nella zona di Vita in particolare il traffico è momentaneamente bloccato.

Disagi anche in città, a Trapani, zona via Ammiraglio Staiti e dorsale Zir sono già allagate, in viale Umbria è saltato un tombino.

La pioggia intensa di queste ore ha a causato diversi allagamenti in tutta la provincia di Trapani. A Misiliscemi il commissario straordinario ha segnalato il verificarsi di diversi allagamenti nelle scuole, con alunni rimasti negli edifici esattamente nelle frazioni di Marausa, Salina Grande, Rilievo e Guarrato.

Allagata la strada provinciale Trapani-Marsala. I mezzi dei volontari della protezione civile Siciliana sono già al lavoro ma la situazione più critica si registra in località Salina Grande.

Richiesto l'intervento dei vigili del fuoco per soccorrere una famiglia rimasta bloccata in strada Marcanzotta. Richiesta l'attivazione di tutte le unità dotate di gommoni e mezzi di soccorso anfibi per convergere su Misiliscemi.

Partita da Palermo la squadra Saf con sommozzatori, una squadra con motopompa da Caltanissetta ed un mezzo anfibio, che verrà caricato su un carrello, da Catania. Allertati anche gli elicotteri che dovrebbero partire non appena le condizioni meteo saranno favorevoli.

Nel frattempo la prefettura di Trapani ha attivato il Centro Coordinamento dei Soccorsi, che ha chiesto ai vigili del fuoco l’invio di mezzi anfibi. Un bimbo che necessitava di una dose di insulina è stato soccorso dagli uomini dell’Esercito, giunti anche loro nelle aree colpite dagli eventi alluvionali.

Anche a Mazara del Vallo si segnalano tombini divelti e allagamenti in diverse località. A Campobello di Mazara segnalati allagamenti a Trefontane.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X