stampa
Dimensione testo
AEROPORTO

Birgi: aumento di capitale Airgest, slitta la decisione

di
Il nuovo appuntamento è stato fissato per il 17 novembre: la ricapitalizzazione, circa 7 milioni, consentirà più serenità

TRAPANI. La determinazione della Regione è di ricapitalizzare, per circa 7 milioni di euro, l’ Airgest, la società di gestione dell’aeroporto «Vincenzo Florio». Una determinazione che è stata ribadita nell’assemblea dei soci che si è svolta ieri mattina, ma che non ha potuto essere concretizzata perché il recente rimpasto del Governo di Rosario Crocetta non ha ancora reso pienamente operativa la nuova Giunta. Il nuovo appuntamento è per il giorno 17. La Regione è, socio di maggioranza, con oltre il 49 per cento del capitale sociale (le quote che ha rilevato dalla Provincia) mentre la Camera di Commercio possiede il 2 per certo sicché l’Airgest rimane in mano pubblica. Era stata, però unanime la volontà, sia, quindi, da parte dei soci pubblici che dei privati, pronunciata nell’assemblea straordinaria che ha avuto luogo lo scorso 7 ottobre.

La ricapitalizzazione consentirà di guardare al futuro dell’aeroporto con maggiore serenità. Il capogruppo del Pd all’Ars, Baldo Gucciardi, nel ribadire, alla vigilia dell’assemblea dei soci Airgest, la volontà del governatore Rosario Crocetta di procedere all’aumento, aveva considerato che da essa sarebbe discesa quella di un finanziamento di circa 10 milioni di euro per l’ampliamento e lo sviluppo dell’aeroporto ritenuto «struttura strategica per le prospettive economiche non solo della provincia di Trapani ma dell’intera Sicilia occidentale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X