stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Le accuse di omertà a Campobello di Mazara, il vescovo: «Chi sa qualcosa, collabori»
MAFIA

Le accuse di omertà a Campobello di Mazara, il vescovo: «Chi sa qualcosa, collabori»

mafia, Angelo Giurdanella, Trapani, Cronaca
Carabinieri a Campobello di Mazara

«Le generalizzazioni in ogni campo rischiano di travolgere gli onesti cittadini che vivono anche a Campobello di Mazara. Piuttosto si accertino con chiarezza quanti sono stati omertosi e conniventi col boss latitante». Lo ha detto il vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Angelo Giurdanella dopo aver letto le parole dei magistrati di Palermo che, in occasione dei due arresti di ieri a Campobello di Mazara nell’ambito dell’inchiesta sui fiancheggiatori di Matteo Messina Denaro, hanno scritto di «assordante silenzio dell’intera comunità di Campobello di Mazara».

«Sono certo che la maggior parte della comunità di Campobello è fatta da onesti e laboriosi cittadini. Il nostro, senza ombra di dubbio, è un “no” netto a ogni forma di omertà. Invito chi è a conoscenza di fatti particolari utili alle indagini a collaborare con le istituzioni», ha concluso il vescovo.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X