stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Università di Trapani, «ballano» i 500 mila euro dell’ex Provincia
ISTRUZIONE

Università di Trapani, «ballano» i 500 mila euro dell’ex Provincia

di
Il finanziamento chiuderebbe ogni situazione debitoria Ma la Regione deve pronunciarsi sulle competenze dell’Ente

TRAPANI. Il disegno di legge sulle funzioni delle ex Province esitato nei giorni scorsi dalla I Commissione Affari istituzionali dell'Assemblea regionale siciliana, se, da un canto, riaccende la speranza alla prosecuzione del sostegno alle attività accademiche dei Consorzi universitari presenti nel territorio come degli altri enti culturali già sostenuti dalle ex Province, dall’altro mantiene, per quanto riguarda il Libero Consorzio Comunale di Trapani, in una situazione di stallo la questione del contributo «una tantum» di 500 mila euro che era stato promesso dall’ex Provincia regionale al Consorzio universitario di Trapani.

«Siamo in attesa di verificare come si evolverà l’emendamento al testo che modifica la precedente bozza di legge in ordine alle funzioni assegnate ai Liberi Consorzi di Comuni», afferma, infatti, l’«esperto» del commissario dell’ex Provincia di Trapani Ignazio Tozzo, confermando, tuttavia, la disponibilità da parte dell’Ente ad erogare il contributo («ricordo - sottolinea - che il precedente commissario, Antonio Ingroia lo aveva quantificato in 400 mila ero mentre è stato Tozzo ad incrementarne l’importo di altri 100 mila euro»), ma a patto di ricevere, da parte dell'Amministrazione universitaria, tutta una serie di documenti ancora non pervenuti.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X