stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Denise Pipitone, spuntano nuove intercettazioni: si riapre la pista rom
MAZARA DEL VALLO

Denise Pipitone, spuntano nuove intercettazioni: si riapre la pista rom

Si torna a parlare di Denise Pipitone e sempre in una di quelle trasmissioni che più si è occupata del caso in passato, Ore 14 su Rai Uno. Si parla di nuove intercettazioni e di una pista Rom, già battuta qualche anno fa. Ora alcune telefonate e una voce potrebbero avvalorare la tesi,  per ritrovare la bambina scomparsa da Mazara del Vallo il 1° settembre 2004.

La pista Rom

Si è parlato molto di pista rom in questi anni, grazie ad un video realizzato con un telefonino dell’epoca da una guardia giurata che operava a Milano. La guardia riprese una bambina che parlava italiano e veniva chiamata Danàs, all’interno di un gruppo di presunti rom.

Il 12 aprile 2005 i carabinieri di Sondrio ricevettero una segnalazione notevole: una donna egiziana aveva riconosciuto Denise in alcuni scatti mostrati da una cittadina kosovara che l’aiutava nelle faccende di casa.

Così i carabinieri di Sondrio si attivarono e fecero irruzione a una festa in cui avrebbero dovuto trovare la piccola e la donna del video, ma, identificati tutti gli astanti, non le trovarono.

Le nuove intercettazioni

Ci sono anche delle intercettazioni, che però non sono state prese in considerazione. “Allo stato attuale - si legge in un documento - si sconoscono le risultanze emerse dalle intercettazioni in corso, ritenuto che non è stato ancora possibile all’individuazione di interprete conoscente la lingua da questi parlata”. In altre parole non si sa cosa venga detto nelle intercettazioni perché non fu trovato un interprete: “Ore 14” chiede quindi di poterle riportare all’attenzione degli inquirenti.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X