stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Surdi confermato sindaco ad Alcamo, ma niente maggioranza. Ecco i nomi dei consiglieri
ELEZIONI 2021

Surdi confermato sindaco ad Alcamo, ma niente maggioranza. Ecco i nomi dei consiglieri

Alcamo, elezioni amministrative, Domenico Surdi, Trapani, Politica
Domenico Surdi rieletto sindaco di Alcamo: la foto postata su Facebook

«Oggi inizia una nuova storia per Alcamo e sono entusiasta di scriverla insieme a voi». Con queste parole il sindaco di Alcamo Domenico Surdi si è rivolto ai suoi concittadini. Una frase postata su Facebook accanto a una foto in cui esprime il proprio «grazie» ad Alcamo.

Esponente del M5S, Surdi è stato riconfermato alla guida del Comune. È stato rieletto sindaco col 42,39 per cento dei voti. Alle sue spalle Massimo Cassarà del centrodestra con il 35,56 per cento dei voti. Più lontani gli altri due candidati, Giusy Bosco (15,24%) del centrosinistra e Alessandro Fundarò  (6,81%) di Fratelli d’Italia.

Lo scrutinio ad Alcamo è completo.  L'affluenza alle urne è stata del 62,04 per cento, oltre dieci punti in meno rispetto al 2016 (72,29%).

Il primo partito è l'Udc con il 12,22 per cento. Seguono tre liste legate al sindaco riconfermato, Avanti con Surdi sindaco con l'11,91%, il Movimento 5 Stelle con il 9,88 e la lista Abc con l'8,52%. Quinta Forza Italia con il 7,14, poi via via gli altri.

Nella tabella qui sotto i voti di lista.

Surdi non potrà contare su una maggioranza in consiglio comunale. La sua coalizione conquista infatti 9 dei 24 seggi disponibili. Sette seggi vanno alla coalizione che ha appoggiato Cassarà e altrettanti alla coalizione di Giusy Bosco. Un seggio infine a Fundarò. M5S e centrosinistra, unendosi, avrebbero comunque la maggioranza. La componente maggioritaria del centrosinistra è tuttavia quella dell'Udc.

Ecco la tabella con i seggi attribuiti alle liste

Infine, i nomi. Di seguito i consiglieri eletti (tra parentesi le preferenze ottenute).

Per la coalizione di Surdi eletti: Caterina Camarda (556) e Cenzio Fascella (455) di Abc; Miriam Avila (569), Cristina Cammarata (324), Baldassare Mancuso (285) e Isidoro Stellino (252) di Avanti con Surdi sindaco; Vittorio Ferro (540), Vito Lombardo (382) e Laura Barone (350) del Movimento 5 Stelle.

Per la coalizione di Giusy Bosco: Saverio Messana (726), Vito Cottone (326), Marika Iaci (339) e Caterina Maltese (303) dell’Udc; Filippo Cracchiolo (623) del Partito Democratico; Annalisa Guggino (454) e Peppe Stabile (469) di Centrali per Alcamo.

Per la coalizione di Massimo Cassarà: Ignazio Caldarella (749) e Denise Di Giovanni (250) di Forza Italia; Baldassare Grillo (339) della lista civica Alba;  Giovanni Calandrino (438) e Gabriele Donato (243) dell’Mna; Francesco Ferrarella (375) della Lega; in consiglio lo stesso Massimo Cassarà, candidato sindaco arrivato secondo e quindi consigliere comunale di diritto.

Per la coalizione di Alessandro Fundarò: Giuseppe Parrino (346) di Fratelli d’Italia.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X