stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia, così Luppino e le cosche trapanesi manovravano la politica
DA GDS IN EDICOLA

Mafia, così Luppino e le cosche trapanesi manovravano la politica

luppino politica, mafia trapanese, Trapani, Cronaca
Calogero Jonn Luppino

Calogero John Luppino si occupava anche di politica. Dopo la carica di consigliere comunale, ricoperta dal 2006 al 2011, non volle fare più fare politica attiva ma, così come viene fuori dalle intercettazioni dei carabinieri, partecipò alle manovre in vista delle candidature.

In una conversazione di qualche anno tra Luppino e Antonino Indelicato, condannato in via definitiva per mafia nel 1994, i due si scambiano opinioni e valutazioni sui candidati a sindaco che nel 2014 si presentarono alle amministrative.

In quella occasione, come riporta Max Firreri in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, il gruppo riunito in "Io amo Campobello", appoggiò l'attuale sindaco Giuseppe Castiglione, sostegno finito dopo 6 mesi.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X