stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Controlli per la movida ad Alcamo: scatta l’arresto per un romeno
POLIZIA

Controlli per la movida ad Alcamo: scatta l’arresto per un romeno

di
Il dirigente: «Si è in particolare cercato di monitorare la condotta dei sorvegliati speciali»

ALCAMO. Deve scontrare una pena di 4 mesi di reclusione. In esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Palermo, gli uomini del Commissariato di pubblica sicurezza di Alcamo lo hanno tratto in arresto nella serata di sabato e condotto al carcere "San Giuliano" di Trapani. Si tratta di Lucian Viorel Margelu, 26 anni, cittadino rumeno pluripregiudicato per reati contro il patrimonio ed evasione.
Intensa è stata l'attività di controllo del territorio effettuata dalla Polizia di Alcamo, sotto la guida del nuovo dirigente Claudio Valenti, nella nottata tra sabato e domenica.

L'aggressione a un agente avvenuta sette notti prima, ha infatti spinto la Polizia a mettere in campo un corposo dispositivo straordinario di controllo, con l'apporto del Comando di Polizia municipale.

Sono state impiegate cinque pattuglie, tutte appartenenti al Commissariato, di cui due con agenti in borghese, che hanno infatti proceduto all'identificazione di 57 persone e al controllo di 15 veicoli nel centro della movida alcamese.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X