stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rifiuti, fine emergenza a Trapani: si scarica a Borranea
COMUNE

Rifiuti, fine emergenza a Trapani: si scarica a Borranea

di
È arrivato il benestare per l’abbancamento fuori terra dei rifiuti nella discarica di Borranea che potrà continuare a ricevere la spazzatura dal capoluogo

TRAPANI. Conclusa l’emergenza rifiuti. Il Comune ha ricevuto il benestare per l’abbancamento fuori terra dei rifiuti nella discarica di Borranea, altrimenti satura, e così la Trapani Servizi, la società che assicura il servizio di raccolta della spazzatura in tutto il territorio comunale oltre che gestire l’impianto di Borranea, potrà continuare regolarmente il proprio operato. Contemporaneamente, poi, la discarica di Siculiana ha riaperto i battenti e, così, tutti i Comuni della Srr Trapani Nord, costretti prima a portare i loro rifiuti a Borranea e poi a San Giorgio di Catania, potranno tornare a conferire nell’impianto agrigentino.

Nel primo caso mancava soltanto il benestare, dato che l’autorizzazione, di fatto, era stata comunicata verbalmente alla stessa Trapani Servizi. Ieri mattina, invece, a Palazzo D’Alì è arrivato il documento ufficiale che consente, pertanto, l’abbancamento dei rifiuti per 20 mila e 341 metri cubi spazzatura e fino a 188 metri di altezza.Nel secondo caso, invece, l’autorizzazione è arrivata tramite una nota a firma di Domenico Armenio, il dirigente del Dipartimento regionale Acqua e Rifiuti. E’ stato lui, infatti, ad autorizzare i Comuni del Trapanese che conferivano momentaneamente a San Giorgio di Catania, a tornare a portare la spazzatura a Siculiana, nell’impianto gestito dalla società “Catanzaro Costruzioni srl”

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X