stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Alcamo, smaltimento rifiuti: più controlli
COMUNE

Alcamo, smaltimento rifiuti: più controlli

di
Il problema riguarda la quotidiana indisciplina che non pochi cittadini dimostrano nell'esposizione dei rifiuti indifferenziati e l’amministrazione interviene

ALCAMO. Superato il momento di crisi provocato, verso le festività di Natale, dalla saturazione della discarica trapanese di Borranea, e dopo aver trovato nella disponibilità della discarica di Catania la momentanea soluzione, adesso l'amministrazione del Comune di Alcamo ha approvato la delibera che autorizza la sottoscrizione del contratto per il conferimento dei rifiuti solidi urbani ed assimilati non pericolosi all'impianto di piano regionale in contrada Materano tra i Comuni di Siculiana e Montallegro, sino alla fine di quest'anno. Ma c'è da fare i conti, intanto, con un problema che si trascina da tempo, ad Alcamo, Comune che si contraddistingue per la propria capacità di differenziare i rifiuti. Il problema riguarda la quotidiana indisciplina che non pochi cittadini dimostrano nell'esposizione dei rifiuti indifferenziati. Per tale motivo, l'assessore all'ambiente e vicesindaco Salvatore Cusumano, ha firmato un avviso rivolto alla cittadinanza.

"L'avviso - spiega Cusumano - nasce dal fatto che si è avuto modo di riscontrare che i cittadini, soprattutto nei condomini, hanno l'abitudine di esporre i rifiuti indifferenziati all'interno dei contenitori dedicati, invece alla raccolta differenziata (bidoni verdi, gialli, e bianchi), mentre i rifiuti indifferenziati devono essere esposti all'interno dei sacchetti così come previsto dalla vigente ordinanza sindacale 146/2012. L'esigenza è quella di mettere ordine, in generale - prosegue Cusumano -, rispetto al conferimento dei rifiuti che deve essere effettuato rispettando quanto stabilito dall'amministrazione comunale, secondo giornate, orari e modalità di conferimento previsti per la raccolta differenziata". Urge disciplina ma sono necessari anche controlli.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X