IL CASO

Il Trapani chiude il caso Taugourdeau. Entro stasera possibili nuovi rinforzi

di

Il caso Taugourdeau a Trapani sembra essere rientrato e solo la chiusura del calciomercato potrà mettere fine alla vicenda. Il centrocampista, rimasto in tribuna durante la partita contro il Venezia, vorrebbe andare via ma la dirigenza granata con un comunicato stampa ha ribadito, ieri, che il giocatore ha un contratto e rimane in Sicilia.

"Il Trapani Calcio ribadisce, a scanso di equivoci, l’assoluta incedibilità dei propri tesserati Anthony Taugourdeau e M’Bala Nzola, i quali - sta scritto nella nota -, con gli ultimi elementi che potrebbero unirsi al gruppo alla chiusura del calciomercato, sono parte integrante di una rosa più che adeguata, anche al netto di infortuni, di alcune scorrettezze di fine mercato e del necessario rodaggio per i nuovi acquisti; una rosa che certamente direttore sportivo e allenatore sapranno valorizzare al meglio".

"Mi ha chiesto di non essere convocato, mi ha detto che non c'era con la testa", aveva detto l'allenatore Baldini nel dopo-partita. "Mi ha detto che non era sereno - ha aggiunto - e sinceramente ho dovuto accontentarlo".

Su Nzola, Baldini è stato chiaro: "Deve imparare ad allenarsi bene, solo allora giocherà titolare. È un discorso che vale per tutti".

Ed entro stasera il Trapani è atteso dal rush finale di calciomercato: uno tra Marco Moscati del Perugia e Gianni Munari del Parma potrebbe rinforzare il centrocampo. In difesa è in dirittura d'arrivo la trattativa per il difensore Alessandro Minelli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X