stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia Trapani, spiraglio per i lavoratori senza stipendio della Siciliana inerti

Trapani, spiraglio per i lavoratori senza stipendio della Siciliana inerti

È uno spiraglio che si intravede appena, ma che potrebbe portare alla conclusione della vertenza che la Fillea Cgil sostiene, da una decina di anni, per difendere il diritto degli ex lavoratori della "Siciliana inerti e bituminosi al pagamento degli stipendi e del Tfr, attesi dal 2014.
Stamani, durante il sit-in dei lavoratori, una ventina in tutto, dinnanzi la sede della Prefettura di Trapani, il segretario provinciale della Fillea Cgil Enzo Palmeri, insieme a una delegazione di lavoratori, è stato ricevuto dalla perfetta Filippina Cocuzza e dal responsabile per l'Agenzia nazionale dei beni confiscati Giuseppe Quattrone. Secondo quanto prospettato ai sindacalisti e ai lavoratori, tra giugno e luglio prossimi, terminata la vendita delle villette - confiscate insieme ad altri beni a Tommaso “Masino” Coppola, arrestato nel 2005 e condannato per mafia per aver pilotato appalti per conto del boss latitante Matteo Messina Denaro - si provvederà a pagare, anche in parte, gli stipendi agli ex dipendenti, che attendono da 18 a 24 mensilità.

Entro il prossimo 30 giugno saranno, comunque, ultimate le operazioni di liquidazione della società e saranno definiti i crediti che l'Agenzia dovrà corrispondere agli ex lavoratori, cifra che ammonterebbe complessivamente a circa 600 mila euro.
"Oggi - dice il segretario provinciale della Fillea Cgil Enzo Palmeri - grazie all'impegno della Prefetta che ha convocato il rappresentante dell' Agenzia dei beni sequestrati e confiscati, abbiamo intravisto una luce in fondo al tunnel. Ci auguriamo che alle parole seguirà realmente la fine di una vertenza che si trascina da anni e che ha avuto serie ripercussioni sui lavoratori, rimasti senza lavoro e senza reddito".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X