stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Emergenza sbarchi a Pantelleria e hotspot al collasso ma nasce anche una bambina

Emergenza sbarchi a Pantelleria e hotspot al collasso ma nasce anche una bambina

Emergenza migranti al Punto crisi di Pantelleria dove ieri (7 ottobre) erano sbarcati complessivamente 250 persone in diversi momenti della giornata. Ieri sera poi a fronte dei 151 presenti all'ex Caserma Barone, era stato predisposto il trasferimento di 102 ospiti a Trapani.

Imbarcati sulla nave di linea sono arrivati stamane alle 6 a Trapani e da qui sono stati trasferiti al Cie di contrada Milo per le operazioni di identificazione e fotosegnalamento, procedure che richiedono tempo, visto anche che tantissimi migranti, pur avendo ricevuto un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale, provano più volte a rientrare utilizzando identità diverse.

E in uno degli sbarchi avvenuti nella giornata di ieri è nata una bambina. Dopo il parto in ospedale la giovane è stata trasferita con la piccola in elicottero a Trapani. La mamma faceva parte dei 250 migranti che nella giornata di ieri sono arrivati sull'isola con 15 imbarcazioni diverse, tutte soccorse dalla guardia costiera.

Sino a ieri notte sul molo del porto sono proseguite le operazioni di sbarco e di trasferimento presso il centro accoglienza allestito sull'isola. Nella notte però a largo della perla nera del Mediterraneo sono stati avvistati e soccorsi da guardia costiera e guardia di finanza altri due barconi con a bordo rispettivamente 90 e 60 persone. Tutti sono stati portati sulla terraferma.

Al momento così gli attuali presenti al Punto crisi, sono 371 (vale a dire il 928% della capienza), la struttura ne può ospitare solo 40. I migranti presenti sull'isola, sono naturalmente in attesa di essere trasferiti a Trapani per le procedure di identificazione e fotosegnalamento. Il totale sbarcati a Pantelleria dal 1 gennaio a oggi é di 4042 migranti.

La Segreteria provinciale di Trapani di “Italia Celere” in una nota “chiede al ministro dell'Interno, di intervenire con la massima urgenza per ottimizzare i servizi di polizia legati al fenomeno migratorio sull'isola di Pantelleria, nonché provvedere al trasferimento anche in altre province degli stranieri sbarcati sull'isola, così come è stato fatto per Lampedusa”.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X