stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Pescherecci di Mazara, ritorno dopo 108 giorni in Libia: l'arrivo in diretta. Emozione sul molo

Pescherecci di Mazara, ritorno dopo 108 giorni in Libia: l'arrivo in diretta. Emozione sul molo

Alle 10.10 la sirena di una motovedetta ha fatto da sigla alle emozioni. Mazara del Vallo, la Sicilia, l'Italia: tutti si sono fermati davanti a quelle immagini mandate live da tv, social e giornali on line (così come ha fatto Gds.it).

"È il nostro Natale" ci aveva detto in mattinata l'armatore del Medinea, Marco Marrone. Forse il Natale di tutti, sospesi ad aspettare, finalmente, una bella notizia. Stanchi aspettare un fatto che, finalmente, ci strappasse un sorriso. Il sorriso è arrivato a pochi giorni dalla fine di questo anno terribile: i due pescherecci Antartide e Medinea sono arrivati al porto di Mazara del Vallo. Sono tornati a casa i 18 marittimi rimasti in Libia per 108 giorni.

Il porto nuovo di Mazara era già pronto per l’accoglienza da ieri e sulla banchine a dare il benvenuto una piccola folla di parenti, amici e giornalisti, nonostante per l’intera giornata si attenda pioggia.

Partiti da Bengasi intorno all'una di notte di venerdì, Antartide e Medinea hanno navigato per poco meno di 60 ore. Ad attenderli sulla banchina i familiari e le autorità. Dopo la visita, che sarà effettuata a bordo da un medico. I marinai si sottoporranno a un doppio tampone nei gazebo allestiti al porto.

I saluti dalla prua

I pescatori sulle due imbarcazioni attraccate in banchina a Mazara del Vallo sono usciti sul ponte e hanno salutato e hanno ricevuto l'abbraccio di parenti e altri pescatori che hanno risposto con baci mandati dalla terraferma. Sulla prua della Medinea, scafo blu, approdata in banchina dietro all'Antartide, tre pescatori salutano i familiari con ampi gesti delle braccia. Sulla banchina, i più prossimi alle due imbarcazioni sono gli uomini della Capitaneria di porto. Di fronte ai due pescherecci, radunati sotto due gazebo, ci sono i familiari dei pescatori

18 colombe liberate su banchina porto Mazara

Diciotto colombe sono state liberate sulla banchina del porto di Mazara del Vallo. Diciotto come il numero dei pescatori da poco approdati dopo 57 ore di traversata. Gli uccelli sono stati portati dentro una cesta con un nastro tricolore e alle 10.50 hanno spiccato il volo.

Tutti negativi tamponi eseguiti sui pescatori

Sono risultati tutti negativi i 18 tamponi per il covid fatti sui pescatori rientrati a Mazara del Vallo. I marittimi sono scesi dalle imbarcazioni per eseguire il test anticovid nel gazebo allestito dalla Usca dell'Asp di Trapani. Contestualmente ai tamponi rapidi sono stati eseguiti anche quelli molecolari il cui risultato sarà noto non prima di sei ore.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X