stampa
Dimensione testo

Castellammare del Golfo, i cittadini ripuliscono spiagge e aree urbane - Foto

Concluso il progetto “Città pulita” a Castellammare del Golfo predisposto dall’assessorato ai Servizi Sociali rivolto a 46 cittadini che hanno lavorato ogni giorno per ripulire le spiagge e alcune aree della città, curando anche il verde pubblico.

«Da quest’anno i cittadini selezionati tramite bando, hanno contribuito a rotazione al decoro della nostra città ripulendo giornalmente non solo le spiagge anche aree urbane e verde pubblico poiché abbiamo ampliato il progetto -affermano il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore ai Servizi Sociali Enza Ligotti- potenziandone il risvolto ambientale prevedendo la pulizia di diverse aree della città e non solo delle località balneari spiagge e contemporaneamente supportando cittadini disoccupati. Completato il loro lavoro occorre continuare a mantenere i luoghi puliti con il sostegno di tutti i castellammaresi ed i visitatori che invitiamo alla collaborazione».

Di recente alcune zone sono state ripulite con la collaborazione dei volontari di protezione civile Anopas. «Ringraziamo chi quotidianamente si spende per il decoro cittadino come i volontari dell’associazione di protezione civile Anopas che domenica hanno ripulito, mettendolo davvero a lucido, l’abbeveratoio di contrada Inici che necessitava di un intervento completo di pulizia -dicono il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore ai Servizi Sociali Enza Ligotti-. Si tratta di un altro esempio per invitare al senso civico facendo comprendere che occorre mantenere puliti ed in ordine i luoghi pubblici contribuendo in prima persona a non abbandonare rifiuti».

 

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X