stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica La morte di Gregory Bongiorno, Schifani: «Imprenditore brillante al servizio dei colleghi»
LE REAZIONI

La morte di Gregory Bongiorno, Schifani: «Imprenditore brillante al servizio dei colleghi»

di
Lutto, Trapani, Politica
Mimmo Turano e Renato Schifani

Dal presidente della Regione Schifani all'assessore Turano, che è della provincia di Trapani, dal sindaco di Palermo Lagalla a quello di Marsala Grillo: numerosi i messaggi di cordoglio per la morte improvvisa di Gregory Bongiorno, l'imprenditore di Castellammare del Golfo che guidava Sicindustria.

«Brillante imprenditore», lo definisce il presidente della Regione Renato Schifani nel suo messaggio di cordoglio alla famiglia e a Confindustria. «Apprendo con profonda tristezza della scomparsa di Gregory Bongiorno», dice, aggiungendo che «Bongiorno è stato apprezzato per il suo impegno negli organismi di categoria al servizio dei colleghi. Alla famiglia, a Sicindustria e al mondo delle imprese che ne ha stimato la sua opera vanno le più sentite condoglianze da parte mia e del governo regionale».

L'assessore regionale alla Formazione Mimmo Turano (alcamese), sottolinea che con Bongiorno «va via un imprenditore illuminato e una straordinaria persona perbene, un riferimentoimportante per quanti amano la provincia di Trapani e la Sicilia, con il quale ho avuto l’onore di lavorare».

«La prematura scomparsa del presidente di Sicindustria Gregory Bongiorno - afferma il sindaco di Palermo Roberto Lagalla, a sua volta ex assessore regionale - lascia sgomenti. Un grande vuoto per l’industria siciliana. Il mio ricordo personale è legato a un imprenditore che ha impiegato tutte le sue forze per rilanciare un mondo dell’impresa affinché fosse più sano e più moderno. Alla sua famiglia esprimo tutta la mia vicinanza e quella dell’amministrazione comunale in questo momento di dolore».

Il sindaco di Marsala Massimo Grillo, ribadisce che con Gregory Bongiorno se ne va uno tra i più talentuosi imprenditori siciliani: «Apprendo con dolore della improvvisa e prematura morte di Gregory Bongiorno, presidente di Assindustria Sicilia e uno dei più talentuosi, capaci ed equilibrati imprenditori siciliani della sua generazione. Di lui serbo il ricordo di uomo con una visione lucida e lungimirante del territorio, capace di collaborare, appassionato della propria terra, sereno. Mi stringo ai familiari in queste ore di dolore».

Cordoglio arriva dal sindaco di Salemi e segretario provinciale del Pd, Domenico Venuti. «La prematura scomparsa di Gregory Bongiorno lascia sgomenti e attoniti». Venuti esprime «cordoglio e vicinanza» ai familiari del presidente di Sicindustria e al mondo imprenditoriale, «del quale era valido e autorevole rappresentante».

Anche i vertici di Confartigianato Imprese Sicilia si stringono alla famiglia di Gregory Bongiorno ed esprimono il loro cordoglio ai colleghi di Sicindustria. «Apprendiamo con profonda tristezza la scomparsa dell’amico Gregory – scrivono Daniele La Porta e Andrea Di Vincenzo, presidente e segretario di Confartigianato Sicilia –. Ci stringiamo con affetto al fianco di tutti coloro che hanno avuto l’onore di lavorare e collaborare con lui, uomo mite e grande testimone della lotta al racket nella nostra terra».

Il deputato regionale trapanese Cristina Ciminnisi, M5S, parla di «una perdita per la città di Castellammare del Golfo e per tutto il tessuto sociale ed imprenditoriale della Sicilia Occidentale». «È sicuramente un dolore per tutti i castellammaresi e per tutti coloro che lo hanno conosciuto nel corso della sua intensa attività imprenditoriale». Di Bongiorno l'esponente pentastellata dice che  «è stato un protagonista di attività imprenditoriali nella sua città e in tutta la Sicilia Occidentale, soprattutto nel settore ambientale e nei settori ad esso collegati - continua Ciminnisi -. Bongiorno ha sempre mantenuto un assoluto rigore morale, come dimostra la denuncia dei suoi estortori, sia da imprenditore privato che nei suoi molteplici ruoli pubblici all’interno di Sicindustria trapanese e regionale. Nel suo ruolo di leader degli industriali ha inciso segnando un deciso cambio di passo rispetto al passato. Mi unisco al cordoglio della Città di Castellammare, di Sicindustria e rivolgo un pensiero ai suoi cari per la grave perdita».

“Le mie più sentite condoglianze alla famiglia di Gregory Bongiorno. La morte improvvisa del giovane presidente di Confindustria mi lascia sbigottito. Un imprenditore colto,  amante del basket, voglioso di costruire relazioni nel territorio il quale non aveva mancato di testimoniare, proprio qualche giorno fa, la sua felicità per l'arresto di Matteo Messina Denaro. Un caposaldo fra gli imprenditori della Sicilia, impegnati nella battaglia contro il malaffare e l'illegalita. Lungimirante nel suo modo di fare impresa e con le sue idee innovative”. Afferma l’assessore della Regione Siciliana alle Attività Produttive Edi Tamajo in merito alla scomparsa improvvisa dell’imprenditore di Castellammare del Golfo, leader degli industriali trapanesi, ed alla guida di Assindustria Sicilia.

Il Commissario straordinario del Governo per la Zes Sicilia Occidentale, Carlo Amenta  esprime profondo cordoglio per la prematura e inaspettata scomparsa del presidente di Sicindustria, Gregory Bongiorno.

‘'Gregory Bongiorno è stato un protagonista di valore della vita imprenditoriale della nostra regione. Sin dai primi momenti della mia nomina ho trovato in lui un supporto istituzionale continuo e una attenzione costante alle esigenze delle Zone Economiche Speciali’’.

"Non ci sono parole per esprimere il dolore che ci pervade in questo momento per la morte del presidente Sicindustria e amico carissimo Gregory Bongiorno". Lo dice Giuseppe Maurici, presidente della Cassa Edile di Trapani

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X