stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Alcamo, cibo di scarsa qualità: sospeso il servizio esterno di mensa scolastica
IL PROVVEDIMENTO

Alcamo, cibo di scarsa qualità: sospeso il servizio esterno di mensa scolastica

Il Comune di Alcamo ha deciso di sospendere fino al prossimo 28 ottobre il servizio della mensa scolastica delle scuole comunali alcamesi dove i pasti sono veicolati dall’esterno. Il servizio è gestito da una ditta su affidamento dell’ufficio servizi alla persona del Comune.

"Abbiamo dovuto sospendere il servizio della mensa scolastica delle scuole che fruiscono di un servizio mensa con i pasti veicolati dall’esterno - spiegano in una nota il sindaco di Alcamo, Domenico Surdi, e l’assessore comunale ai servizi scolastici Mario Viviano - , poiché abbiamo ricevuto svariate segnalazioni da parte dei dirigenti scolastici che lamentano e fanno rilevare la scarsa qualità del cibo".

"Si siamo attivati immediatamente con l’Asp e le autorità competenti - sottolineano il primo cittadino e l'assessore -  perché vengano fatti, nel più breve tempo possibile, tutti gli accertamenti del caso. Non è ammissibile che i nostri bambini non fruiscano di alimenti di ottima qualità. Non possiamo e non dobbiamo permettere che il cibo messo a disposizione dei nostri ragazzi non sia congruo ed adeguato ai fruitori della refezione scolastica”.

Resta attivo il servizio mensa nelle scuole dove il cibo viene preparato sul posto, presso le cucine degli istituti scolastici Bagolino, Froebel, Asilo Collodi.   "Sarà nostra cura assicurarci che il servizio mensa veicolato dall’esterno possa riprendere nel più breve tempo possibile, ma che sia rispondente ai canoni della sana e ottimale alimentazione", concludono il sindaco e l'assessore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X