stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Imam aggredito a Mazara, telefonata di solidarietà da Musumeci
IL CASO

Imam aggredito a Mazara, telefonata di solidarietà da Musumeci

"La ferma condanna per quanto accaduto" è stata manifestata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci all’imam della moschea di Mazara del Vallo, Ahmed Tharwa, vittima di un’aggressione, insieme ai suoi figli, nella sua casa di Marsala.

Nel corso di una telefonata, Musumeci ha espresso la solidarietà e la vicinanza di tutto il governo regionale, sottolineando che "ognuno ha il diritto di continuare a professare la propria fede e pregare il proprio Dio nel rispetto delle diversità". L'imam ha ringraziato il presidente della Regione, auspicando che "ci possano essere presto occasioni per un comune scambio di vedute" ed espresso riconoscenza alle Forze dell’ordine per la costante presenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X