stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Barche ferme per le alghe a Marinella di Selinunte: vertice per trovare soluzioni
DAL GDS IN EDICOLA

Barche ferme per le alghe a Marinella di Selinunte: vertice per trovare soluzioni

di
marinella di selinunte, Trapani, Politica

Non sarà certo un buon natale per i pescatori di Marinella di Selinunte, «bloccati» con le loro barche in porto per le alghe.

Cinquanta famiglie in una situazione di estremo disagio da mesi e che ha portato nella giornata di ieri ad un incontro molto interessante: un tavolo tecnico dove per la prima volta è stato illustrato, sotto la sollecitazione dell'onorevole Tony Scilla, il primo stralcio dei lavori per circa 700.000 ottenuti con un finanziamento del Patto per il Sud.

È stato detto a chiare lettere che non ci sono fondi per una serie di motivi per tamponare l'emergenza, ossia l'imbocco del porto che è intasato di alghe e sabbia e che non consente alle barche di prendere il largo.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X