stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Villino Nasi, il Comune di Trapani rilancia: "Parteciperemo al bando"

di

Il Comune di Trapani parteciperà all'avviso pubblico lanciato dal l'ex Provincia regionale per affidare in concessione pluriennale dietro pagamento di un canone, della Casina Nasi o Villino Nasi, l' edificio storico in stile Art Nouveau che si trova in una sottile lingua di terra, tra Torre di Ligny e il Castello della Colombaia, che fu la dimora del ministro Nunzio Nasi.

L'avviso diramato da Libero Consorzio Comunale di Trapani (proprietario dell'edificio) che è per la gestione non solo dell'immobile storico, ma anche della cappelletta votiva e del giardino di pertinenza, è finalizzato a garantirne l'apertura al pubblico e perché vi si svolgano attività culturali.

L'annuncio della determinazione del Comune a concorrere all'avviso pubblico è dato dal sindaco Giacomo Tranchida, con un pizzico di rammarico perché il Libero Consorzio non ha dato riscontro alle precedenti interlocuzioni tra i due Enti.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X