L'INTESA

Consiglio comunale di Mazara del Vallo, in 15 sostengono il sindaco

di

Non mancano le novità nella costituzione del nuovo consiglio comunale di Mazara, uscito dalle urne lo scorso 28 aprile e dal ballottaggio del 12 maggio. L'Ufficio centrale elettorale, istituito presso la sezione n.1, ha concluso le operazioni di verifica ed ha proclamato i 24 consiglieri. La novità è che dei 24 consiglieri comunali che comporranno il nuovo Consiglio, saranno 15 quelli delle liste di maggioranza a sostegno del sindaco Salvatore Quinci e 9 nell'ambito dell'opposizione consiliare.

Non più quindi 14 consiglieri della maggioranza e 10 dell'opposizione, come si era detto precedentemente, in quanto la legge prevede che, al momento della suddivisione dei seggi, il sindaco deve avere una maggioranza di almeno il 60% dei seggi e quindi per arrotondamento (sarebbe stato il 58, 8%) la maggioranza ha guadagnato un altro seggio. Nello specifico a beneficiarne è stata la lista civica "SiAmo Mazara" che da tre consiglieri assegnati ora è passato a quattro, mentre l'opposizione passa da 10 a 9 consiglieri compreso il candidato sindaco perdente al ballottaggio.

In particolare, per quanto riguarda la maggioranza consiliare a sostegno del sindaco Salvatore Quinci sono stati proclamati eletti: 5 consiglieri della lista Osservatorio Politico (Vito Gancitano con 803 voti, Francesca Maria Calcara con 416 voti, Isidonia Giacalone con 373 voti, Antonino Zizzo con 309 voti e Massimo Giardina con 238 voti; 4 consiglieri comunali della lista Siamo Mazara (Gioacchino Emmola con 652 voti, Stefania Marascia con 529 voti, Giuseppe Palermo con 436 voti e Matteo Bommarito con 311 voti); 3 consiglieri comunali della lista Partecipazione Politica (Arianna D'Alfio con 354 voti, Gianfranco Casale con 269 voti e Cesare Gilante con 266 voti); 3 consiglieri comunali della lista Mazara Bene Comune (Michele Reina con 522 voti, Valentina Grillo con 363 voti e Giuseppe Bonanno con 328 voti).

Per quanto riguarda l'opposizione sono stati proclamati eletti: il candidato sindaco non vincente al ballottaggio Giorgio Randazzo; 3 consiglieri comunali della lista Movimento 5 Stelle (Antonella Coronetta con 371 voti, Ignazio Maurizio Pipitone con 332 voti e Girolamo Billardello con 270 voti); 2 consiglieri comunali della lista Futuristi (Pietro Marino con 751 voti ed Enza Chirco con 681 voti); 2 consiglieri comunali della lista Lega Salvini Sicilia (Antonino Gaiazzo con 327 voti ed Ilenia Quinci con 268 voti); 1 consigliere comunale della lista Libera Intesa (Giovanni Iacono con 577 voti).

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X