stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Alcamo, la maggioranza fa quadrato su Bonventre
INDAGINI

Alcamo, la maggioranza fa quadrato su Bonventre

Il sindaco sotto accusa per l’allontanamento dei lavoratori Asu dal Comune

ALCAMO. Si sono riuniti in Municipio e hanno sottoscritto un documento congiunto di sostegno al sindaco Sebastiano Bonventre, il quale oggi pomeriggio incontrerà il prefetto di Trapani per decidere se si dovrà dimettere o no dalla carica. A riunirsi sono stati i consiglieri comunali «di maggioranza», come tengono a scrivere pur non specificando nel documento chi fossero. Con loro e con il coordinatore locale del Pd Massimo Ferrara, c'era anche Ignazio Caldarella il cui nome figura in calce alla nota.

È lo stesso Caldarella, del gruppo indipendente in consiglio comunale, a fornirci il comunicato e a confermare: «Condivido il documento della maggioranza ed esprimo solidarietà e stima al sindaco Bonventre». È poi il presidente del consiglio comunale Giuseppe Scibilia, contattato via telefono, a spiegare: «Il documento di sostegno al sindaco Bonventre è stato prodotto da me e dai consiglieri del Pd, di Sicilia Democratica, di Nuova Presenza, dell'Ucd e del Psi». Quindi, oltre ad Ignazio Caldarella e Scibilia, da Giuseppe Campisi, Leonardo Castrogiovanni, Gasare Coppola, Francesco Dara, Francesco Ferrarella, Antonio Fundarò, Alessandro Longo, Francesco Rimi, Francesco Sciacca, Stefano Milito del '62, Salvatore Trovato, Antonio Nicolosi, Giuseppe Stabile e Marianna Vario.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X