stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Giallo a Trapani: il sindaco si dimette? "Macché, è stata una congettura"
PALAZZO D'ALI'

Giallo a Trapani: il sindaco si dimette? "Macché, è stata una congettura"

di
La notizia che è rimbalzata nella giornata di venerdì è destituita di ogni fondamento

TRAPANI. Dimesso per una giornata. Dalla mattina alla sera di venerdì il sindaco Vito Damiano sarebbe stato pronto a lasciare l’incarico, anzi, avrebbe anche formalizzato le sue dimissioni. Erano state queste le voci che erano rimbalzate fra Palazzo D’Alì e Palazzo Cavarretta nella giornata di venerdì, a cominciare dalla prime ore della mattina. Tesi avvalorata anche da una riunione con gli assessori tenuta dallo stesso Damiano nella sede centrale del Municipio.
Già erano partite mille congetture legate al passo indietro di quello che ormai sembrava essere l’ex primo cittadino. Alla fine, però, si è trattato soltanto di una notizia priva di ciascun fondamento. Non soltanto le dimissioni di Vito Damiano non ci sono state, ma il sindaco non ha mai preso in considerazione neanche l’idea del “passo indietro”. Quello che è andato in scena a Palazzo D’Alì nella mattina di venerdì non è stato altro che un incontro tra il primo cittadino e gli assessori voluto da questi ultimi in quanto oggi Vito Damiano compie gli anni ed i componenti della Giunta lo hanno voluto festeggiare qualche giorno prima, considerato che oggi gli uffici comunali sono chiusi in quanto giorno festivo.

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI TRAPANI DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X