stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Aumento del gettone di presenza a Trapani, non si placa la polemica
COMUNE

Aumento del gettone di presenza a Trapani, non si placa la polemica

di

TRAPANI. Sedute a costo zero. E’ questa la provocazione che il consigliere comunale Michele Cavarretta avanza all’indomani della proposta lanciata da Totò La Pica, il quale ha presentato, alla presidenza del consiglio comunale, una delibera consiliare attraverso la quale, in caso di approvazione, si arriverebbe alla revoca di quella dell’adeguamento del gettone di presenza da 66 ad 87 euro. «Continuo ad essere favorevole all’adeguamento – afferma Cavarretta -, ma, oggi, constato che si continua a girare attorno al problema.

Ci si scaglia contro l’adeguamento, ma, a questo punto, bisogna revocare anche l’approvazione della delibera relativa allo status di consigliere del luglio scorso. La Pica ha pensato di revocare la delibera perché, dice, che l’adeguamento incide sulle tasche dei cittadini, e propone di ritornare a 66. Ma, mi sembra evidente, anche i 66 euro incidono sulle tasche. A questo punto sarebbe meglio non percepire nulla e farlo gratis». «Io vado avanti per la mia strada – ribatte La Pica -, ho le mie idee e non le cambio, a costo anche di inimicarmi qualche consigliere comunale. La delibera prosegue il suo iter ed ha già ricevuto i pareri favorevoli».

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI TRAPANI DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X