stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Commercianti a rischio usura per il coronavirus, l'allarme dell'associazione antiracket di Trapani
PREOCCUPAZIONE

Commercianti a rischio usura per il coronavirus, l'allarme dell'associazione antiracket di Trapani

di

C'è un altro pericolo che incombe in questo periodo di crisi economica dovuta al fermo obbligato di quasi tutte le attività lavorative e commerciali a causa dell'emergenza sanitaria Covid-19. E' il pericolo che una parte di coloro che non riescono più a sfamare la famiglia si rivolgano agli usurai per avere il denaro sufficiente per fare la spesa. A lanciare l'allarme è l'Associazione Antiracket e Antiusura Trapani, che esprime “preoccupazione” per il rischio che, perdurando la difficilissima situazione di disagio economico, connessa all'inevitabile fermo di tutte le attività resasi necessaria per fronteggiare l'emergenza sanitaria, i soggetti più deboli ed esposti economicamente possano diventare facili vittime di “illusori” aiuti provenienti da usurai ed organizzazioni criminali senza scrupoli che adesso danno qualcosa in prestito, magari per soddisfare esigenze di sopravvivenza, riservandosi di chiederne la restituzione con interessi a tassi usurari.

“Chi oggi è in difficoltà - spiega l'avvocato Giuseppe Novara, legale di parte civile per l'associazione Antiracket e Antiusura Trapani in diversi processi contro la criminalità organizzata - è portato a vedere nell'usuraio un benefattore, ma non tiene conto che fra qualche mese sarà chiamato a «sdebitarsi» e a corrispondere il prestito con interessi, mensili, a doppia cifra e, se non potrà pagare, entrerà in un circuito di sofferenze, soprusi ed umiliazioni, dal quale sarà difficile venir fuori. Non solo, chi non potrà ‘rimborsare' il prestito, potrebbe essere chiamato a sdebitarsi cedendo la propria impresa all'usuraio o a lavorare per lui”. Ma come contenere il rischio usura? “Sicuramente parlandone - risponde il legale - facendo sapere a chi è in difficoltà che non è solo, che la soluzione non è quella di rivolgersi all'usuraio, che ci sono Istituzioni ed Associazioni il cui compito è quello di tutelare chi è in difficoltà.

L'Associazione Antiracket e Antiusura Trapani ricorda che è sempre attivo lo Sportello di Consulenza ed Ascolto al quale rivolgersi chiamando il numero 370 154 3414”. Lo Sportello fornisce, gratuitamente, da diversi anni, consulenza ed assistenza alle vittime di estorsione ed usura ma anche a coloro che sono in difficoltà economica e, pertanto, a rischio usura.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X