stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Calatafimi: è morto don Francesco Campo, aveva compiuto 64 anni di sacerdozio
LUTTO

Calatafimi: è morto don Francesco Campo, aveva compiuto 64 anni di sacerdozio

Lutto, Francesco Campo, Trapani, Cronaca
Don Francesco Campo per i 60 anni di sacerdozio

Lutto nel mondo ecclesiale trapanese. È morto, a Calatafimi, don Francesco Campo. Aveva 88 anni e a giugno aveva compiuto 64 anni di sacerdozio. Per tanti anni aveva collaborato con un'emittente televisiva di Alcamo, dove conduce una sua rubrica molto seguita.

La camera ardente è stata allestita presso la Chiesa di San Michele a Calatafimi. Il vescovo di Trapani Pietro Maria Fragnelli lo ha voluto ricordare come "un grande giovane uomo, un santo generativo prete".

Per i 60 anni di sacerdozio, le celebrazioni erano durate quattro giorni durante i quali c'erano stati incontro con i giovani e le famiglie.

I funerali, officiati dal vescovo di Trapani, Pietro Maria Fragnelli, saranno celebrati mercoledì 28 settembre alle ore 10:30 presso la Chiesa del Santissimo Crocifisso.

Diffusa la notizia del decesso, tanti fedeli l'hanno voluto ricordare sui social. "Padre Campo, ormai sei felicemente accanto al tuo Gesù, accanto alla tua adorata mamma e a tuo fratello Totò, prega per la nostra Calatafimi, la sua amata Calatafimi Dica a Gesù di avere pietà di questo popolo che tanto ha amato e servito in semplicità. La ringrazio per la vicinanza spirituale in momenti di forti sofferenze della mia famiglia. Avrei tanto da dire per quello che mi ha donato. Ricordo i tanti momenti indimenticabili di formazione pastorale, le ceb, il volontariato agli anziani e agli ultimi, Radio eufemia, il catechismo, le processioni, la visita agli ammalati e Alpa 1. Quando si viaggiava con Padre campo si pregava sempre il Rosario. Un sacerdote di un cuore grande, di una grande fede, un don Bosco. Grazie Padre Campo sarei sempre nel nostro cuore", ha scritto Giuseppe Morsellino. "Mi spiace moltissimo, me lo ricordo quando da bambina, oltre alla scuola materna dove andavo nei locali vicini alla chiesa, ero in vacanza dai nonni a Calatafimi e frequentavo 'la chiesa nova'. Per me, con gli da bambina, era come un gigante buono. Che il buon Dio lo abbia in gloria. Requiem", ha invece scritto Rosanna Ciufia.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X