stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza migranti a Pantelleria, in 110 trasferiti a Trapani
POPOLI IN FUGA

Emergenza migranti a Pantelleria, in 110 trasferiti a Trapani

di

Centodieci stranieri dei 210 ospiti presenti nell'ex caserma Barone di Pantelleria hanno lasciato l'isola ieri sera alle 23 e, a bordo del Pietro Novelli, hanno raggiunto stamane attorno alle 6 Trapani. I migranti ora si trovano nel Cpr di contrada Milo per identificazione e fotosegnalamento.

Ancora il "famoso" Punto Crisi di Pantelleria non è stato avviato e quindi tutte le procedure di identificazione dei migranti che arrivano sull'isola, devono continuare ad essere effettuate a Trapani. Per la somministrare dei pasti agli sbarcati le autorità preposte si avvarranno di enti esterni alla struttura, come la protezione civile o la Croce Rossa.

Da inizio anno sono stati 3674 le persone sbarcate a Pantelleria (+1124 rispetto anno scorso, circa il 45% in più). Oramai il flusso delle imbarcazioni dalla Tunisia a Pantelleria è continuo. In una sola giornata, tra gommoni e piccoli natanti, nella sola giornata di mercoledì 14 settembre, sono arrivate quattordici imbarcazioni, portando altri 130 migranti sull’isola. Alcuni natanti sono stati intercettati in mare dalle motovedette della finanza e della guardia costiera, altri migranti a terra dai carabinieri.

«Gli sbarchi sono continui – dice il sindaco Vincenzo Campo -, ma la situazione, nonostante i numeri maggiori, è migliore rispetto allo scorso anno quando le complesse procedure sanitarie anti-Covid rallentavano i trasferimenti. Grazie all’implementazione dei posti nel centro di accoglienza e alla rapidità nei trasferimenti non si registrano particolari criticità».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X