stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trapani, incidente sullo scorrimento veloce: tre feriti, uno è grave
COINVOLTE 3 AUTO

Trapani, incidente sullo scorrimento veloce: tre feriti, uno è grave

di
incidenti stradali, Trapani, Cronaca
L'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani

Poteva essere una tragedia l'incidente avvenuto nella tarda serata ieri a Trapani, lungo lo scorrimento veloce all'altezza del ponte, dove ci si immette sulla Strada Provinciale 21, meglio conosciuta come la strada delle saline.
Tre le auto coinvolte nello scontro, le cui cause sono ancora da definire. Feriti i 3 conducenti, due italiani e un romeno, tutti trasportati dai sanitari del 118 al Pronto soccorso del Sant’Antonio Abate di Trapani. Uno di loro è in gravi condizioni.

Sul punto dell’incidente a fare i rilievi sono intervenute due pattuglie dei carabinieri. Per alcune ore il traffico su tutto lo scorrimento è rimasto bloccato. Sembra che a causare lo scontro possa essere stata la guida spericolata di uno dei guidatori delle auto coinvolte, ma potrebbe aver influito anche la scarsa illuminazione del tratto stradale. Intanto i tre feriti sono stati sottoposti ai test tossicologici. Risultati che fino a stamane non sono stati resi noti.

Un altro incidente stradale si era verificato poche ore prima in autostrada, lungo l'A29 Palermo - Mazara del Vallo, all'altezza dello svincolo per Alcamo. Coinvolta una Mercedes classe A, che era andata a sbattere contro il muro in cemento che delimita l'autostrada. Feriti conducente e passeggeri.
Sono questi gli ultimi di una serie di incidenti stradali accaduti nel capoluogo e nel suo hinterland che hanno anche provocato vittime e feriti più o meno gravi, in questo inizio d'estate. Lo scorso 17 giugno a Marsala nei pressi dell'ospedale un furgone sì è ribaltato sulla SP 188, e capovolgendosi aveva invaso la corsia opposta. Conducente per fortuna illeso.
L'8 giugno a Calatafimi cinque ragazzi a bordo di una Toyota Yaris, condotta da un 18enne era finita fuoristrada e si era schiantata contro un muro di un terreno privato. Cinque i feriti tutti trasferiti in vari ospedali della provincia di Trapani.
Quello stesso pomeriggio a Trapani in un incidente con la moto era morto Giacomo Genovese, 66 anni. L'uomo era morto sul colpo. Il casco che indossava non gli era servito a salvargli la vita. L'incidente si era verificato sul lungomare Dante Alighieri, nel tratto prospiciente piazza Vittorio Emanuele. L'1 giugno ancora a Trapani in via Valenza nel popolare Rione Cappuccinelli un motociclista si era scontrato con un'auto. Per il giovane codice rosso e trasferimento in ospedale. Nell'incidente era rimasto coinvolto anche un autobus che sopraggiungendo aveva urtato uno dei due mezzi.
Alla fine di maggio poi il tragico incidente di via Virgilio in cui aveva perso la vita Mario Pellegrino di 16 anni di Custonaci. Il giovane era in sella a un scooter Honda Sh e si era scontrato con un'altra moto condotta da un ventiduenne rimasto ferito e ricoverato all’ospedale Villa Sofia di Palermo in prognosi riservata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X