stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Denise Pipitone, il sindaco di Mazara: "Lettera anonima è un segnale. Chi sa parli"
L'APPELLO

Denise Pipitone, il sindaco di Mazara: "Lettera anonima è un segnale. Chi sa parli"

denise pipitone, Mazara del Vallo, scomparsi, Denise Pipitone, Piera Maggio, Salvatore Quinci, Trapani, Cronaca
Denise Pipitone all'epoca della scomparsa

«Questa lettera anonima è uno dei segnali che noi attendevamo». Lo dice il sindaco di Mazara del Vallo, Salvatore Quinci, in riferimento ad una missiva ricevuta dai familiari della piccola Denise Pipitone, la bimba sparita il primo settembre 2004, su cui sono ancora in corso le indagini per il ritrovamento. «In città c'è qualcuno che sa qualcosa, che ha sentito qualcosa, anche per interposta persona, dopo 17 anni è il momento che l’attesa finisca e queste informazioni trovino qualcuno che li possa ascoltare», aggiunge il primo cittadino di Mazara del Vallo, che in questi giorni, nel corso di una 'missione romana' sulla pesca, ha incontrato alcuni parlamentari, promotori dell’apertura di una Commissione d’inchiesta sulla scomparsa di Denise Pipitone.

«Abbiamo discusso della bozza definitiva che sta per essere presentata alla Camera - continua il sindaco Salvatore Quinci - ho ringraziato per l’interesse nei confronti di questa vicenda che ha dei contorni ancora tutti da definire. Mi auguro che questa iniziativa possa dipanare in maniera definitiva le ombre che in questi giorni stanno emergendo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X