stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il corpo di Denise Pipitone in una stanza segreta? Ispezione nella botola e in un pozzo pieno d'acqua
MAZARA DEL VALLO

Il corpo di Denise Pipitone in una stanza segreta? Ispezione nella botola e in un pozzo pieno d'acqua

denise pipitone, Mazara del Vallo, Anna Corona, Denise Pipitone, Trapani, Cronaca
La botola del mistero ispezionata oggi dai carabinieri

Sono ore di indagini e ispezioni a Mazara. La procura di Marsala ha infatti disposto nuovi accertamenti sulla scomparsa di Denise Pipitone per verificare alcune rivelazioni emerse in questi giorni. Gli investigatori sono a caccia di lavori in muratura sospetti all’interno dell’abitazione in cui abitava Anna Corona, madre della sorellastra Jessica Pulizzi ed ex moglie del padre della bimba sparita da Mazara del Vallo l’1 settembre 2004.

La stanza in cui potrebbe essere stata nascosta la piccola Denise Pipitone, anche se non arrivano piene conferme, sarebbe quanto stanno cercando gli investigatori. Sulla base di alcune segnalazioni - negli ultimi giorni in Procura ne sono arrivate diverse - gli inquirenti stanno verificando se nella casa dell'ex moglie del padre naturale di Denise siano stati fatti lavori edilizi. Piantine catastali alla mano, i carabinieri hanno perlustrato l'appartamento per capire se su un muro ci siano segni di intonaco più recente o tracce di una stanza murata dove qualcuno ha potuto tenere nascosto la bambina.

L'ispezione dei carabinieri della Scientifica ha riguardato l'abitazione di via Pirandello 55, a Mazara del Vallo, che fu in uso ad Anna Corona. L'edificio è disabitato da tempo. L'unica nota ufficiale sulla perquisizione dice che il sopralluogo, è stato disposto dalla Procura di Marsala "per verificare lo stato dei luoghi e se sono stati effettuati lavori edili". E non si fa riferimento alla ricerca del corpo della bambina. In particolare i carabinieri hanno controllato una botola che si trova in uno dei due garage al pianterreno dell'edificio, che ha due elevazioni.

Sul posto è intervenuta anche una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Mazara del Vallo, in via Pirandello 55 a Mazara del Vallo. I pompieri, dopo un primo confronto con i carabinieri, sono entrati all'interno attraverso uno dei due garage dell'appartamento. Si tratta del vano dove è presente la botola di ferro dalla quale si accede a un pozzo oggetto di una prima ispezione.

I pompieri hanno montato una pompa idrovora, anche se non è stata utilizzata, all’interno del garage dove c'è la botola che porta a un pozzo, profondo 10 metri e al cui interno è presente acqua per un'altezza di un metro e mezzo.

La notizia delle ricerche era emersa nel corso della trasmissione di Rai 2 "Ore 14" alla quale stavano partecipando anche la mamma, Piera Maggio, e il suo avvocato Giacomo Frazzitta. Il legale ha stigmatizzato la fuga di notizie, mentre la mamma di Denise, visibilmente provata, ha chiesto di abbandonare la trasmissione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X