stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trapani, tre rotture in dieci giorni alla rete fognaria di via Libica
DISAGI

Trapani, tre rotture in dieci giorni alla rete fognaria di via Libica

Ormai, per la condotta fognaria di via Libica, a Trapani, si fanno due passi avanti e tre indietro, siamo come al gioco dell’oca. Giovedì sera, in tarda serata, una nuova rottura della tratta che collega la stazione di sollevamento di via Marsala al depuratore consortile di Nubia ha riproposto una scena ormai troppo consueta per i trapanesi. Il cantiere davanti il polo commerciale «Le Saline» è tornato a riempirsi di melma per la terza volta in dieci giorni.

Questa volta, la frattura è stata tre metri prima dalla prima rottura. Tra le due, un’altra spaccatura qualche metro più avanti.

«I lavori sono iniziati immediatamente – afferma l’assessore Ninni Romano - , vista la situazione stiamo cambiando anche il materiale delle riparazioni passando al polietilene. Prima le riparazioni avvenivano in acciaio. Mentre, sono terminati i lavori sulla condotta di acque bianche di Inici riportando il flusso anche in direzione di Fulgatore e delle altre frazioni limitrofe».

Presto, però, il Comune aprirà un mutuo per la sostituzione della tratta con la tecnica trenchless, cioè una guaina che viene inserita dentro la vecchia tubatura.

L'articolo di Francesco Tarantino nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X