stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, sospesi i colloqui in carcere: la protesta a Trapani
IL DECRETO

Coronavirus, sospesi i colloqui in carcere: la protesta a Trapani

Protestano i familiari dei detenuti che si trovano rinchiusi nel carcere di Trapani. Lo hanno fatto con scritte di fronte all’istituto di pena nel momento in cui sono venuti a conoscenza che i colloqui si potranno tenere a partire dal prossimo 4 aprile, dopo le decisioni del governo per evitare il diffondersi del coronavirus.

Alla casa Circondariale “Pietro Cerulli”, il Comandante della Polizia Penitenziaria, Giuseppe Romano, sta facendo in modo affinchè i detenuti possano avere contatti con le famiglie tramite il servizio video di messaggistica istantanea Skype.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X