stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Uccisa e bruciata a Marsala: chiesti 30 anni per l'omicida di Nicoletta Indelicato
FEMMINICIDIO

Uccisa e bruciata a Marsala: chiesti 30 anni per l'omicida di Nicoletta Indelicato

femminicidio, marsala, omicidio, Carmelo Bonetta, Nicoletta Indelicato, Trapani, Cronaca
Carmelo Bonetta, reo confesso dell'omicidio di Nicoletta Indelicato

È stata chiesta la condanna a trent'anni per Carmelo Bonetta, accusato dell’omicidio di Nicoletta Indelicato, uccisa nelle campagne marsalesi nel marzo 2019.

Durante la requisitoria il pm Francesco Parrinello ha ricostruito I momenti cardine al gup di Marsala. Pochi giorni dopo il ritrovamento del cadavere carbonizzato l’uomo infatti venne arrestato assieme alla compagna Margareta Buffa. Il processo si svolge con il rito abbreviato davanti al gup di Marsala, mentre Buffa - amica della vittima - è sotto processo in corte d’Assise a Trapani.

Secondo l’accusa, la notte dell’omicidio Margareta e Nicoletta uscirono in auto e per tutto il tragitto fino al luogo isolato, Bonetta è rimasto nascosto nel portabagagli. Alla prima sosta Bonetta sarebbe uscito dal portabagagli, ha raggiunto le ragazze e con un coltello avrebbe colpito più volte al collo Nicoletta. Poi tornato in auto, avrebbe preso una tanica di benzina che ha rovesciato sul cadavere dato alle fiamme. AGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X