stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Marsala, smaltimento oli esausti: posizionato il primo contenitore
RIFIUTI

Marsala, smaltimento oli esausti: posizionato il primo contenitore

di

Posizionato uno dei primi contenitori per oli esausti nel territorio marsalese. È stato posto, ad iniziativa dei «Fratelli della Costa della Tavola di Mozia», con il patrocinio del Comune di Marsala e posto dinanzi al Poliambulatorio ex Inam.

Al posizionamento e alla inaugurazione di questo nuovo servizio per la collettività marsalese, hanno preso parte il responsabile dei Fratelli della Costa-Tavola di Mozia, luogotenente Sonia Luisi, il vice sindaco Agostino Licari, titolare della delega all'Ambiente dell'Amministrazione Di Girolamo, la consigliera comunale Linda Licari, nonché il responsabile della «Ecologica Italiana» (l'Azienda che riciclerà il rifiuto), Fausto Curcurù e altri esponenti dei Fratelli della Costa-Tavola di Mozia, Pietro Pellegrino, Davide del Puglia e Manù Renaux.

«Abbiamo posizionato questo contenuto per gli oli esausti e altri ne collocheremo a Marsala - sottolineano Sonia Luisi ed Agostino Licari - perché l'olio vegetale di provenienza domestica (oli di frittura, olio di conservazione degli alimenti, olio di conserve e olio di tonno in scatola), dopo l'uso in cucina costituisce una minaccia per l'ambiente: per questo è necessario smaltirlo correttamente».

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X