stampa
Dimensione testo
MARSALA

Omicidio Indelicato, i familiari di Nicoletta: "Fu plagiata"

omicidio, processo, Nicoletta Indelicato, Trapani, Cronaca
Nicoletta Indelicato

Nuova luce sul trascorso di Nicoletta Indelicato, la 25enne uccisa a Marsala in circostanze ancora poco chiare. Imputati del delitto, davanti alla Corte D'Assise di Trapani, sono Margareta Buffa e Carmelo Bonetta, che ha già confessato ed ha scelto di essere giudicato con il rito abbreviato.

In aula - riporta Laura Spanò in un articolo pubblicato oggi sul Giornale di Sicilia - si è cercato di ricostruire il periodo che va dal 2017 fino alla sera della scomparsa di Nicoletta. Damiano Indelicato, il papà della giovane, ha dichiarato: "Io e mia moglie siamo usciti alle 20,30 per andare a cena. Nicoletta rimase a casa stava poco bene. Poi cambiò idea. Telefonò a mia moglie, le disse che l'aveva chiamata Margareta che voleva uscire con lei. Nicoletta faceva tutto quello che le chiedeva Margareta perché lei l'aveva plagiata soggiogata".

L'articolo completo sul Giornale di Sicilia oggi in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X