stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Rapinano un tunisino a Trapani, in manette un connazionale e un egiziano

di

Due persone sono state arrestate lunedì scorso dai carabinieri con l'accusa di furto ai danni di un giovane tunisino. Si tratta del tunisino 21enne Faiz Hamad e del coetaneo egiziano Mohamed Alì Mohamed Ramadan, entrambi già noti alle forze dell'ordine e senza fissa dimora.

Domenica notte, hanno avvicinato nei pressi di Piazza Vittorio Emanuele a Trapani un tunisino e, dopo l’insistente richiesta di denaro, lo hanno colpito ripetutamente con un masso minacciandolo con un coltello.

I carabinieri intervenuti li hanno rintracciati, anche grazie alla descrizione della vittima e, fatta irruzione all’interno del nascondiglio, hanno trovato il coltello ed alcuni indumenti indossati dai due al momento della rapina.

Sottoposti a fermo, sono stati accompagnati presso la Compagnia Carabinieri di Trapani e, al termine degli accertamenti di rito, sono stati condotti alla Casa Circondariale Pietro Cerulli di Trapani a disposizione dell’Autorità giudiziaria fino all’udienza di convalida avvenuta ieri dove sono stati convalidati i fermi e disposta la custodia cautelare in carcere.

Hamad Faiz si era già reso responsabile di un’altra rapina ad inizio settembre, ma al momento dell’irruzione dei Carabinieri in un altro nascondiglio, si era dato alla fuga.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X