DA GDS IN EDICOLA

Mafia, beni per 6 milioni di euro restituiti a due imprenditori di Trapani

Dissequestrati i beni di due imprenditori trapanesi, Nicolò e Salvatore Candela, 73 e 52 anni, operanti nel settore edile. I loro beni erano stati sequestrati dal Tribunale di Trapani tre anni fa, dopo un'indagine effettuata dal nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza e dalla divisione Anticrimine della Questura.

Ai due imprenditori sono stati restituiti beni per un valore di 6 milioni di euro. Il sequestro riguardava otto immobili, 37 auto, furgoni e mezzi meccanici, cinque società, 114 tra conti correnti e rapporti bancari e dieci partecipazioni in altre società, ora tutti restituiti.

L'articolo di Laura Spanò nell'edizione di oggi del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X