DA GDS IN EDICOLA

Alcamese sbranato dai cani, arriva un maxi indennizzo ai familiari

Maxi indennizzo per la famiglia del camionista alcamese Vito Guastella, di 50 anni, che 7 anni fa morì sbranato da un branco di cani.

La tragedia avvenne in un piazzale di Biscottino, una frazione di Collesalvetti al confine tra le province di Livorno e Pisa, dove aveva parcheggiato il rimorchio del suo mezzo.

Adesso, la Suprema Corte ha confermato la condanna dell'imprenditore alcamese Giuseppe Di Leo, titolare della Marco Polo Autotrasporti.

È accusato di omicidio colposo e oltre ai due anni di pena, così come riporta Giuseppe Maniscalchi in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, è stata anche confermata la condanna a una provvisionale in favore dei familiari della vittima per un milione di euro.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X