stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Alcamese sbranato dai cani, arriva un maxi indennizzo ai familiari

Maxi indennizzo per la famiglia del camionista alcamese Vito Guastella, di 50 anni, che 7 anni fa morì sbranato da un branco di cani.

La tragedia avvenne in un piazzale di Biscottino, una frazione di Collesalvetti al confine tra le province di Livorno e Pisa, dove aveva parcheggiato il rimorchio del suo mezzo.

Adesso, la Suprema Corte ha confermato la condanna dell'imprenditore alcamese Giuseppe Di Leo, titolare della Marco Polo Autotrasporti.

È accusato di omicidio colposo e oltre ai due anni di pena, così come riporta Giuseppe Maniscalchi in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, è stata anche confermata la condanna a una provvisionale in favore dei familiari della vittima per un milione di euro.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X