stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia, arriva l'archiviazione per il mercante d'arte di Castelvetrano Gianfranco Becchina
DAL GDS IN EDICOLA

Mafia, arriva l'archiviazione per il mercante d'arte di Castelvetrano Gianfranco Becchina

di

Archiviato il procedimento penale per associazione mafiosa nei confronti del mercante d’arte internazionale, Gianfranco Becchina.

Lo ha deciso Antonella Consiglio, giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Palermo su richiesta della stessa Direzione distrettuale antimafia.

Era stato accusato da numerosi pentiti di avere fatto parte dell’associazione mafiosa «Cosa Nostra» e in particolare di avere commercializzato opere d’arte e reperti archeologici di inestimabile valore storico provenienti da furti e scavi clandestini, reinvestendone i proventi in attività economiche i cui utili erano destinati al latitante Matteo Messina Denaro.

L'articolo completo nell'edizione di oggi del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X