stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Strage della casermetta ad Alcamo, chiesto un nuovo risarcimento
DANNO PATRIMONIALE

Strage della casermetta ad Alcamo, chiesto un nuovo risarcimento

di

Per l’ingiusta detenzione e i danni subiti durante i processi, due anni fa, ha avuto liquidato dallo Stato un risarcimento di un milione e 100 mila euro. Ora a seguito di una perizia, richiesta dai giudici, è stato quantificato un ulteriore danno patrimoniale per due milioni e 200 mila euro, oltre 100 mila euro per il danno morale. Contro tale richiesta lo Stato aveva fatto ricorso, respinto dalla Cassazione.

La decisione della nuova liquidazione, attesa a giorni, sarà presa dalla Corte d’appello di Catania dove è stato celebrato il processo nei confronti dell’alcamese Gaetano Santangelo scagionato, in tutti i gradi dei processi di revisione del giudizio, dall’infamante accusa di avere fatto parte del commando che la notte del 27 gennaio del 1976 uccise, nella casermetta di Alcamo Marina, due giovani carabinieri.

La versione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione del Giornale di Sicilia - edizione di Trapani.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X