stampa
Dimensione testo
CONTROLLI

Centro storico di Trapani, multe e sequestri contro la "movida selvaggia"

di

TRAPANI. Stretta della polizia sulla «Movida selvaggia»: multe e sequestri. Il bilancio di un articolato e complesso servizio di controllo del territorio, disposto dal questore Maurizio Agricola, che, venerdì, ha interessato la zona del centro storico di Trapani dove insistono i locali frequentati dal popolo della notte.

Posti di blocco sono stati istituiti in via Ammiraglio Staiti, viale Regina Elena, sul lungomare Dante Alighieri, piazza Mercato del Pesce, ma anche sulle strade interne della zona antica della città presidiata dagli agenti della Squadra volante. Nel servizio sono state impiegate anche auto-civetta e agenti in moto. E la presenza degli uomini in divisa non è, certamente, passata inosservata ai residenti e ai tanti turisti, sia italiani, sia stranieri, che, soprattutto durante la sera, affollano i quartieri antichi della città. E i risultati non sono tardati ad arrivare: 120 persone identificati, tra cui numerosi pregiudicati; 50 veicoli sottoposti a controllo di cui tre scooter sequestrati per mancata copertura assicurativa; e per il mancato uso del casco da parte del conducente; 2 carte di circolazioni ritirate ed elevate multe per infrazioni al Codice della strada, per un importo complessivo di 1.478 euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X