stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pronto soccorso «super attivo» all'ospedale di Trapani: oltre 30mila gli assistiti
SANT'ANTONIO ABATE

Pronto soccorso «super attivo» all'ospedale di Trapani: oltre 30mila gli assistiti

di
I dati del direttore di Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'Urgenza

TRAPANI. Nel 2014 sono stati «triagiati» (il Triage è il metodo per individuare il paziente più grave, quello da trattare prima), al Pronto Soccorso dell’ospedale Sant’Antonio Abate, 35.074 soggetti e visitati 31.558 pazienti; 882 sono stati indicati come «codice rosso», 8.592 come «giallo, 20.707 come «verde» e 945 come «bianco». Di questi 6.596 sono stati ricoverati in ospedale, 713 hanno rifiutato il ricovero e 1.578 sono stati inviati a strutture sanitarie territoriali, mentre 19 sono giunti cadavere.

Di tutti i pazienti, solo il 10% ha atteso oltre due ore, e con codice «verde» o «bianco». Per quanto riguarda la territorialità, 16.718 appartengono al comune di Trapani, 6.503 a quello di Erice, 2.211 a Valderice, a Paceco 2.148 e il resto ad altri comune, tra cui spiccano i 980 residenti nel comune di Marsala. Sono i numeri diffusi dal direttore di Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'Urgenza dell’Ospedale (di fatto, primario del Pronto soccorso, ndc), Massimo De Martino, per sottolineare qual è il carico di lavoro del reparto per medici ed infermieri.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X