VIGILI URBANI

Automobilisti senza cintura a Marsala: 200 multati in pochi giorni

di
Le verifiche sono state effettuate in molte contrade e gli indisciplinati sono stati beccati nelle borgate di San Leonardo, Strasatti e Bosco

MARSALA. Marsalesi guidatori insofferenti all’uso della cintura di sicurezza: in 200 fermati e multati dai vigili urbani, e qualora venissero colti per la seconda volta in fallo rischiano la sospensione della patente.

Da alcune settimane sono stati intensificati i controlli che puntano alla sicurezza di chi transita in automobile. Diversi posti di controllo sono stati disposti nel territorio marsalese dal comandante Vincenzo Menfi e in particolare sono stati impegnati gli ispettori Mario Bondice e Franco Pizzo, ma anche Salvatore Cialona, Michele Toro ed Enzo Titone.

Le verifiche sono state effettuate in molte contrade e gli indisciplinati sono stati beccati nelle borgate di San Leonardo, Strasatti e Bosco. Verifiche anche in centro, a decine sono stati multati in piazza Piemonte e Lombardo e sul Lungomare Boeo e Mediterraneo.

La sanzione ammonta ad 80 euro, ma se pagata entro cinque giorni dalla contestazione, si ha diritto ad uno sconto del 30 percento. Tuttavia i duecento multati hanno già avuto anche la sanzione accessoria della decurtazione di cinque punti dalla patente e sono stati segnalati in prefettura.

Qualora fossero nuovamente fermati senza cintura di sicurezza potrebbero rischiare la sospensione della patente di guida. “Durante questi giorni di festa le verifiche saranno intensificate – hanno fatto sapere dal comando di via Del Giudice – allo scopo di prevenire eventuali incidenti che, come è noto, hanno conseguenze ben peggiori se i protagonisti non hanno le cinture allacciate”. Non solo verifiche per chi guida senza cintura, la serrate dei vigili urbani riguarda anche chi ha la brutta abitudine di sostare in doppia fila. Di recente sono state acquistate dal comando dei vigili urbani quattro fotocamere allo scopo di immortalare chi è avvezzo a questo genere di infrazioni del codice della strada.

 Tra le vie maggiormente gettonate dagli insofferenti alla sosta regolare ci sono la via Mazzini, il corso Gramsci, la via Pascasino e la via Mario Nuccio.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X