stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Trapani, ufficializzato il nuovo presidente: è Marco La Rosa
SERIE D

Trapani, ufficializzato il nuovo presidente: è Marco La Rosa

di
trapani calcio, Marco La Rosa, Trapani, Calcio
Marco La Rosa

L'FC Trapani 1905, anche sul piano formale, ha il suo nuovo presidente, è Marco La Rosa. L'ufficializzazione è arrivata direttamente dalla società granata. Una notizia che fa felice la gran parte della tifoseria, in questi giorni seriamente preoccupata per il silenzio assordante e per le poche notizie che sono circolate.

Dopo avere definito lo scorso 14 giugno il passaggio delle quote societarie - il 70 per cento a La Rosa, il 30 per cento rimangono nelle mani dell’ex presidente Michele Mazzara - il nuovo vertice della Società granata si è insediato con l’inizio della nuova stagione sportiva 2022/2023. Con Marco La Rosa, anche mister Alfio Torrisi, il ds Agatino Chiavaro e Graziano Strano. Potrebbe rimanere anche Antonello Laneri, ma sarà il neo presidente La Rosa a chiarire.

“Arrivo a Trapani con grande entusiasmo – ha detto La Rosa, già da diverse settimane al lavoro per definire management e aspetti sportivi – e con la voglia di dare a questa importante piazza quella serenità e quella solidità che tutti auspicano. La mia parola d’ordine è condivisione. Di un progetto, di scelte e di obiettivi con e per la città di Trapani”.

Il progetto sportivo del nuovo Trapani sarà presentato ufficialmente dal presidente La Rosa e dal nuovo management nel corso di una conferenza stampa che si terrà giovedì 7 luglio alle 17 presso la Sala Stampa “Franco Auci” dello Stadio Provinciale di Trapani.

Tra le tante incombenze a cui il neo presidente La Rosa dovrà mettere mano da subito assieme ai suoi collaboratori, la vicenda dello stadio provinciale. In queste settimane sembra ci siano già stati degli incontri o comunque dei contatti tra la società e il Libero Consorzio Comunale di Trapani (propreitariodella struttura) per la proroga del contratto di affidamento dell’impianto sportivo. Tra i requisiti fondamentali per l'iscrizione al campionato di serie D, c'è infatti lo stadio. L'accordo precedente è scaduto il 30 giugno. Ora si dovrà lavorare per la proroga dell’affidamento della struttura sportiva.

L'ultimo bando di gara per l'affidamento della struttura sportiva ad aprile scorso era andato deserto. La somma d’asta richiesta era di 1 milione e 300mila euro per i prossimi dieci anni.
Ma non sarà l'unica incombenza: c'è l'iscrizione, la costruzione di una squadra competitiva, il ritiro. Insomma per la La Rosa e compagni si preannunciano settimane davvero calde e con una tifoseria che preme per avere buone nuove su cui già sognare un campionato al top.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X