stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Serie B, il Trapani pareggia all'Adriatico contro il Pescara: 1-1

Serie B, il Trapani pareggia all'Adriatico contro il Pescara: 1-1

di

Esordio positivo sulla panchina del Trapani per l’esperto Fabrizio Castori che ha colto un punto all’Adriatico di Pescara dopo che la propria squadra era passata in vantaggio nella prima fase. Una compagine disposta bene in campo che ha dato l’anima mostrando miglioramenti in tutti i reparti soprattutto nella retroguardia.

Per la cronaca è un incontro fondamentale per entrambe le squadre. I padroni di casa vogliono tornare ad affacciarsi in zona play off dopo aver ottenuto solo due punti nella ultime quattro gare, i granata cercano ossigeno in zona salvezza. Il Pescara parte aggressivo. Il Trapani appare ben determinato e disposto saggiamente in campo. I granata prendono le misure e non lasciano spazi alla formazione di casa che fatica a far gioco. Le azioni pescaresi sono molto manovrate e rendono poco. Al 12’ il Trapani di Castori va in rete con Pettinari ma l’arbitro aveva fermato l’azione. Le immagini indicano che Pettinari è regolarmente tenuto in gioco da un difensore di casa. Errore madornale dell’arbitro Ayroldi. La formazione granata appare molto compatta e non concede nulla al gruppo di Zauri. Il primo pericolo lo corre il Trapani al 20’con un tiro dalla distanza di Memushaj respinto da Carnesecchi, poi provvede Standberg ad allontanare.

Il Pescara mostra di avere buone iniziative ma non riesce a metterle in atto. Alla mezz’ora il Trapani passa. Calcio di punizione per fallo su Colpani a pochi metri dal limite. Come è normale la battuta è affidata al francese Taugourdeau (alla quarta rete) il quale dimostra di essere il re delle battute da fermo e fà secco il portiere albanese Kastrati che non accenna nemmeno alla parata. Esecuzione esemplare. Grande esultanza per Castori e l’intera panchina granata. Il pari di casa giunge al 42’ con un colpo di testa del difensore Ciofani che approfitta di un tocco in area di Drudi, ex granata, e sorprende Carnesecchi. Rabbia per il Trapani che stava tenendo bene il campo. Finisce in questo modo un bel primo tempo.

Nella ripresa l’iniziativa è del Pescara ma il Trapani non concede spazi. Non si registrano emozioni degne di tal nome. Al 74’ Castori inserisce Corapi per Taugourdeau. La squadra di Zauri continua a commettere errori in fase di fraseggio. Al 78’ si sveglia il Pescara con un gran tiro di Machin su azione di calcio d’angolo ma Carnesecchi dimostra di essere il titolare dell’ Under 21 con una super parata. Un minuto dopo, Castori richiama Pettinari per l’ingresso di Felice Evacuo. All’84’ l’ultima mossa di Castori con Scaglia per Colpani. Sono quattro i minuti di recupero. La squadra di Zauri cerca di schiacciare i granata nella loro area. Al 94’ l’ultimo sussulto è trapanese con un colpo di testa di Corapi che sfiora di poco la traversa. Finisce 1-1.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X