stampa
Dimensione testo
SERIE B

Gioco, gol e vittoria: il Trapani adesso sorride

di

Un attacco boom, quattro gol e finalmente la prima vittoria in campionato. Tutto in una volta per il Trapani e Francesco Baldini che possono iniziare a sorridere. Dopo un avvio di campionato stentato e con un solo gol all'attivo in quattro partite, di Ferretti contro l'Ascoli, domenica al «Picco», in 95 minuti, i granata sono riusciti a calare un poker allo Spezia e a rifiatare.

Ora il Trapani può ricominciare la corsa alla scalata della classifica che nel frattempo si è leggermente mossa. I granata infatti sono a 4 punti e non più all'ultimo posto.

Lo Spezia faceva ben sperare per via della tradizione positiva e in effetti ancora una volta il Trapani si è confermato la bestia nera degli «aquilotti». Dal 2011 ad oggi i due club si sono incontrati 13 volte e il bilancio racconta ben 8 vittorie a favore del Trapani e due successi per lo Spezia.

Certo domenica non era facile giocarsela in casa dell'ex allenatore granata Italiano, ma i ragazzi di Baldini hanno dimostrato di essere finalmente un gruppo coeso e soprattutto hanno dimostrato quella cattiveria agonistica che fino ad ora era mancata, approfittando di tutte le debolezze mostrate in campo dai padroni di casa, a partire dalla distrazione del portiere Krapicas che ha regalato il primo gol al Trapani. A metterlo a segno, dopo un'estate turbolenta, Nzola che lesto come un giaguaro ha puntato la preda e correndo con tutto il fiato in corpo ha agganciato la palla, depositandola in rete. Un gol, quello di Nzola, che rappresenta una sorta di rinascita per l'attaccante spesso sotto accusa per il suo atteggiamento in campo. Domenica al «Picco» l'esplosione, anche se buone sensazioni Nzola le aveva destate anche al «Provinciale» contro la Cremonese. «Quello con lo Spezia è un ottimo risultato - commenta l'attaccante -. Finalmente siamo diventati una squadra, era quello che mancava. È stato il mio primo gol in B, è fantastico se posso aiutare la squadra».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X