DAL GDS IN EDICOLA

Trapani calcio, Rubino verso il ritorno di Costa Ferreira

di

La tanto attesa ufficializzazione dei nuovi arrivati in granata, anche se preannunciata, non c'è stata da parte del club trapanese, ma molti dei nomi che sono stati fatti in quest'ultima settimana sono già agli ordini del tecnico Francesco Baldini.

Insomma, nel ritiro a San Lorenzo Dorsino (Trento), malgrado la mancanza di ufficialità, la rosa è quasi al completo. Ci sono il giovanissimo portiere Marco Carnesecchi, classe 2000, di proprietà dell'Atalanta, ed il portiere di origine palermitana Giuseppe Stancampiano, classe 87 nelle ultime stagioni con il Città di Anagni in serie D ed il Cuneo in C, il cui ingaggio è stato ufficializzato proprio ieri sera.

È pure presente il difensore Cristian Cauz, classe 1996 per 188 centimetri di altezza, di proprietà del Parma ma nell'ultima stagione nel Piacenza, con 21 presenze ma solo una da titolare. Con loro anche Antonio Candela, giovane esterno difensivo destro, classe 2000, di proprietà del Genoa con cui sarebbe stato raggiunto l'accordo per un prestito secco.

In queste ore il direttore sportivo Raffaele Rubino sta lavorando per riportare in granata, dal Lecce un altro dei calciatori del cosiddetto «miracolo Trapani», il trequartista portoghese Pedro Costa Ferreira, classe '91, ritenuto un elemento importante per la rosa che Rubino e Baldini hanno in mente di costruire per il prossimo campionato di Serie B.

L'articolo completo nell'edizione del Giornale di Sicilia di oggi.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X