stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società Giro d'Italia a cavallo, la sfida di due giovani di Castellammare del Golfo: a Natale l'arrivo in Sicilia

Giro d'Italia a cavallo, la sfida di due giovani di Castellammare del Golfo: a Natale l'arrivo in Sicilia

Da più di due mesi viaggiano su e giù per l’Italia per un’impresa da guinness: il giro d’Italia a cavallo. Per fuggire da un mondo sempre più veloce e da ritmi insostenibili, due siciliani di Castellamare del Golfo Gianni La Piana e Vito Lentini hanno deciso di partire in sella ai loro cavalli arabi da Trieste per arrivare in Sicilia prima di Natale.

Freddo, pioggia, disagi vari: una vera e propria impresa per i due siciliani che ogni giorno percorrono chilometri in sella ai loro purosangue e sfidano qualsiasi avversità: “Lo stiamo facendo intanto perché era il nostro sogno percorrere l’Italia a cavallo – dicono – ma anche perché con i fondi che ricaveremo grazie a sponsor e donazioni, vogliamo sviluppare un progetto di ippoterapia per tutti i bambini che ne hanno bisogno. Abbiamo percorso tutto l’arco alpino, la Svizzera, la Slovenia, tutto con i nostri cavalli. Siamo nel Lazio e viaggiamo verso la nostra terra. Noi dovremmo goderci tutto quello che la natura ci offre e che adesso non apprezziamo più perché non ci fermiamo mai”.

La loro impresa è possibile seguirla quotidianamente su una pagina facebook “I trekker del Golfo”, in cui vengono pubblicati i video e aggiornamenti sul percorso che li porterà fino a Castellammare a ridosso delle festività natalizie.

“Tutti i giorni è un’avventura nuova – dicono i due cavalieri -. Vediamo sempre paesaggi nuovi e viviamo emozioni continue; è un viaggio bellissimo. Il momento più toccante è stato quando siamo arrivati in piazza del Campo a Siena. C’erano tante persone che ci hanno applaudito e abbiamo pensato che i nostri cavallini sono gli unici che negli ultimi due anni sono potuti entrare in quella piazza magica”. Ancora tanti chilometri da percorrere e un sogno che giorno dopo giorno diventa sempre più bello e concreto.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X