stampa
Dimensione testo

Politica

Home Video Politica Meno voli verso la Sicilia, l'ira di Musumeci: "Situazione intollerabile"

Meno voli verso la Sicilia, l'ira di Musumeci: "Situazione intollerabile"

"La Sicilia non può accettare e tollerare questa situazione". Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a margine sella seduta congiunta del governo regionale e dell’Ufficio di presidenza dell’Anci Sicilia, con al centro dell’incontro il 'preoccupante isolamentò della Sicilia. "Noi andremo avanti fino in fondo ma sono convinto che il governo nazionale si renderà conto dell’iniqua condotta che sta portando avanti l’Alitalia - ha proseguito Musumeci -. Siamo stanchi di questi comportamenti. Noi abbiamo la necessità di potenziare i collegamenti con il resto dell’Italia; lo possiamo e lo dobbiamo fare con i treni che siano efficienti, veloci e puliti, e dobbiamo farlo anche con la navigazione aerea. In questo caso, invece, noi rischiamo davvero di restare isolati e soprattutto i piccoli aeroporti, a cominciare da Comiso e Trapani. Pretendiamo che il governo nazionale sposi una causa che non è una causa legata a capricci o obiettivi impossibili, chiediamo la stessa continuità territoriale che è stata attuata per la Sardegna".

"In merito ad alcune dichiarazioni da parte del mondo istituzionale locale", Alitalia in una nota fa presente come "negli ultimi tre mesi sia stata l’unica compagnia a garantire la mobilità aerea dei siciliani e dei visitatori dell’isola, collegandola con il mondo attraverso lo scalo di Roma. I voli per Catania e Palermo non sono mai stati interrotti, a conferma - se mai ve ne fosse stato bisogno - dell’importanza che la Sicilia ha sempre avuto per Alitalia, il cui primo volo nel 1947 fu proprio un Torino-Roma-Catania. Tutte le altre compagnie, comprese quelle che ricevono finanziamenti dalle istituzioni locali, nel momento della emergenza Covid-19 hanno abbandonato completamente la Sicilia". Con specifico riferimento ai servizi precedentemente operati sull'aeroporto di Trapani, Alitalia evidenzia che "per ora non ne è stata prevista la riattivazione per l’insufficiente livello di richiesta da parte dell’utenza, la cui domanda è inferiore da Roma del 60% e da Milano del 30%".

Su questi collegamenti, conclude Alitalia, "è in vendita una tariffa promozionale a partire da 30 a tratta (tasse aeroportuali e bagaglio a mano inclusi) che, a pochi giorni dal lancio, è stata già acquistata da oltre cinquemila passeggeri. La piena attenzione all’accessibilità aerea della Sicilia trova riscontro anche nella ripresa da luglio dei collegamenti da/per Pantelleria e Lampedusa verso Roma Fiumicino con 4 voli settimanali per ciascun aeroporto".

Video di Marcella Chirchio

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X