Campobello, al Cnr aule dedicate a Tusa e a Rita Atria

Alla sede di Torretta Granitola del Cnr-Ias, stamattina sono state intitolate alla memoria dell’ex assessore regionale Sebastiano Tusa e di Rita Atria, suicida a Roma nel luglio 1992, la sala conferenze e l’Osservatorio climatico, nell’ambito della Stazione Marina Internazionale, per la quale è stato siglato un Memorandum.

Alla cerimonia erano presenti Valeria Li Vigni, vedova del professor Tusa e oggi alla guida della Soprintendenza del mare, e don Luigi Ciotti, Presidente nazionale di “Libera”. Per l’occasione da Roma è arrivato anche Massimo Inguscio, Presidente nazionale del Cnr.

«Oggi qui abbracciamo insieme Sebastiano e Rita – ha detto don Ciotti – in questo luogo dove si fa ricerca. Fornire conoscenza è indispensabile, in questo momento in cui assistiamo alla distruzione del Pianeta. Non è più possibile stare a guardare, tutto quello che sta succedendo interessa tutti noi». Alla cerimonia – oltre a numerosi ricercatori, studenti e dirigenti del Cnr – hanno preso parte anche l’assessore regionale all’ambiente Totò Cordaro, il sindaco di Campobello, Giuseppe Castiglione e l’assessore al Comune di Mazara del Vallo, Vito Bilardello.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X